Prossimo Stage di  Pizzica Pizzica Base e Avanzato Sabato 22 OTTOBRE  presso L'AUDITORIUM in via valvassori peroni 56  Milano. Zona Città Studi Lambrate. tutte le info su Facebook a questo link  goo.gl/xEYu2Y 

info e prenotazioni 346/6843707 o produzionifolkdautore@gmail.com

Stage con Serena D'Amato danzatrice dei Tamburellisti di Torrepaduli


 PIZZICA PIZZICA: LA DANZA DELL’ANIMA

Serena D’Amato, storica danzatrice dei Tamburellisti di Torrepaduli, con i quali dal 1999 si esibisce in tutto il mondo, nei suoi corsi e stages di Pizzica Pizzica insegna le nozioni di base di questa danza partendo dalla tradizione salentina più autentica.
Le sue lezioni prevedono percorsi coreutici che partono dalla tradizione popolare verace e raggiungono nuove forme di espressione, frutto della sua grande esperienza. Il suo stile unico, infatti, unisce le movenze antiche ad un’interpretazione personale, enfatizzando la bellezza, l’eleganza e la forza liberatoria di questa danza ancestrale.
L’approccio presentato a chi si avvicina alla Pizzica, parte dall’ascolto del ritmo del tamburello cercando di tirare fuori da ogni danzatore il proprio tempo. Non tutti danzano allo stesso modo e ognuno ha una sua personalità. Tale peculiarità verrà fuori naturalmente, senza costrizioni o particolari suggerimenti tecnici. Solo in un secondo momento verranno illustrati, con chiari esempi, i gesti e i passi antichi che caratterizzano fortemente la Pizzica.
Un ruolo centrale nei laboratori viene rivestito dall’aspetto etnocoreutico della Pizzica nella sua evoluzione. Vengono messe in evidenza le figure e i codici che caratterizzano questa danza eseguita in coppia, partendo dal rito antico della “Ronda”, cerchio creato spontaneamente da musicisti,danzatori e spettatori, passando per l’uso del fazzoletto, fino a giungere alle attuali contaminazioni e interpretazioni, sottolineando le differenze tra la Pizzica tradizionale e la sua spettacolarizzazione.
Il momento dell’espressione spontanea e improvvisata di ciò che si è appreso, conclude e raccoglie quello che è il messaggio e la visione di Serena della Pizzica, ossia che questa danza debba rimanere espressione della propria natura e debba dare spazio a passione, energia e grinta, ma sempre nel rispetto della tradizione.
La Pizzica oggi è un grande fenomeno culturale e sociale che merita di essere sempre più diffuso, vissuto e insegnato con professionalità, umiltà e consapevolezza, al fine di poter difendere da ogni banalizzazione e volgarizzazione questa danza dell’anima.
 
Bio: SERENA D’AMATO
 
DANZATRICE, COREOGRAFA E INSEGNANTE DI PIZZICA
Serena D’Amato, originaria di Ruffano, in giovane età studia danza moderna, poi segue le sue radici, ossia la danza popolare tipica del Salento, la Pizzica Pizzica.
La prima fase è di ricerca, imita gli anziani depositari, danza nelle feste popolari. Durante la Notte di San Rocco a Torrepaduli, viene notata da alcuni musicisti professionisti. Nell’estate 1999 entra a far parte de “I Tamburellisti di Torrepaduli”, dei quali diventa una colonna portante nonchè unica danzatrice ufficiale. Pur utilizzando tutte le strutture tradizionali, crea nuove coreografie, cogliendo la potenzialità di libera espressione di questa danza. Con lei il ballo della Pizzica, spesso eseguito in coppia, prende una svolta individuale, diventando un’arte libera, sensuale e piena di energia. Serena entusiasma tutti con uno stile impressionante che rende ancora più espressivi i gesti vorticosi di questa danza ancestrale. Si esibisce con i “Tamburellisti di Torrepaduli” in Italia e all’estero: Albania, Grecia (Corinto, Atene, Ioannina, etc…), Austria, Svizzera, Svezia, Canada, Belgio.
Partecipa con il gruppo a eventi di forte rilievo nazionale e internazionale come il “Cross Culture Festival” di Varsavia, il “Festival Nazionale del Fungo” di Castoria in Grecia, la “Notte della Taranta”, la “Notte di San Rocco”, e danza in numerosi spettacoli in locali e teatri famosi come il “Fuori orario” di Reggio Emilia, l’“Estragon” di Bologna, il Teatro Comunale di Corfù, la “Kultur Huset” di Stoccolma, il “Petruzzelli” di Bari ed ancora “Urkult Festival” in Svezia, “Toronto Taranta Festival” in Canada ed al “Premio Salento” nella città di Budapest, a Bruxelles in Belgio per il festival internazionale di musica folk “Gooikoorts”.
Poi ancora: “Festival del Cabaret” di Martina Franca nel 2004, per la Regia di Riccardo Recchia andato in diretta su Sky; presenti sul palco del “Tim Tour” presentato da Rossella Brescia e Fabio Canino nel 2005, al fianco di artisti come Antonello Venditti e Le Vibrazioni; nel 2006 al Festival “Taranta Nait” tenutosi all’Auditorium Flog di Firenze ; Festival della letteratura di Narni(PG); Festival “Santagatadanze” a sant’Agata di Puglia(FG); Mediterraneo Festival di Perugia; Festival “Suq” di Genova; Festival “In Viaggio”di Urbino e poi ancora Orvieto “UmbriaFolkFestival”,Roma,Milano,Ascoli Piceno, Como, e tante altre.
Si esibisce al fianco di esponenti di rilievo della musica popolare salentina come i compianti: Uccio Aloisi e Pino Zimba; Robba te Smuju, gli Zimbaria, Kumenei e Kamafei, Gianni De Santis e i Su’d’Est; negli spettacoli di Torino, Milano, Ginosa Marina, Mestre, Monfalcone, Potenza, Matera, Firenze, Alberobello, Verona, Portogallo, Isole Azzorre, Grecia.

Foto scattate da @ Alessansdo Pacifici @ Federica Vergaro @ Mimmo Paparo @ Selettivo Bless